Interventi

Utilizzando le risorse finanziarie messe a disposizione del Ministero, la Soprintendenza archivistica e bibliografica effettua ogni anno alcuni interventi per la conservazione e per favorire la fruizione del patrimonio archivistico non statale.

Restauri

La Soprintendenza ha effettuato diversi restauri di documenti, sia dell’Archivio del Capitolo metropolitano di Genova, sia provenienti da diversi archivi storici comunali, come i registri Diversorum del Comune di Moneglia (GE), i Registri Consilium del Comune di Albenga (SV), i Registri Criminalium del Comune di Zuccarello (SV).

Inoltre, sono stati erogati contributi per il restauro di documenti appartenenti all’Archivio Storico del Comune di Genova, all’Archivio Storico del Comune di Laigueglia, alla Fondazione Ansaldo, all’Archivio privato Gaslini Alberti, all’Archivio Taddei e all’Archivio Storico del Comune di Santo Stefano Magra, alla Chiesa di S. Erasmo, all’Archivio Storico del Comune di Finale Ligure, all’Archivio Storico del Comune di Moneglia, all’Archivio della Collegiata e Basilica di S. Maria delle Vigne di Genova.

Riordinamento e inventariazione

Per garantire la conservazione e la fruizione del patrimonio degli archivi non statali, negli ultimi dieci anni sono stati effettuati diversi interventi di riordinamento e inventariazione di archivi pubblici e di alcuni fondi privati, trai quali si ricordano quelli relativi all’Archivio Storico del Comune di Lavagna, all’Archivio Storico del Comune di Zuccarello, agli Archivi degli Uffici del Genio Civile delle province di Genova e Savona, in collaborazione con la Regione Liguria, all’Archivio Storico dell’Istituto Provinciale per la Protezione e l’Assistenza all’Infanzia (IPPAI) di Genova, all’Archivio Barrili, presso la Biblioteca civica del Comune di Carcare (SV), alla Raccolta privata Ammiraglio Roni, all’Archivio di Manfredo Da Passano, all’Archivio della Provincia ligure dei Padri Cappuccini, ai documenti relativi alla Prima Guerra Mondiale dell’Archivio Ligure della Scrittura Popolare (ALSP).

Sono in corso il riordinamento, la schedatura e l’inventariazione dell’Archivio Storico del Comune di Varazze e gli interventi presso l’Archivio Storico del Comune di Finale Ligure, e presso le raccolte archivistiche dell’Istituto Mazziniano – Museo del Risorgimento di Genova.

Nell’ultimo decennio sono stati concessi contributi a diversi soggetti, ecclesiastici, pubblici e privati, per il riordinamento e l’inventariazione di fondi archivistici: Archivio Storico del Comune di Genova – Comuni annessi, Collegiata e Basilica di S. Maria delle Vigne di Genova, Archivio privato Gaslini Alberti, Archivio privato De Mutti Bollo, Archivio privato Pallavicino, Archivio Orlando Grosso, conservato presso la Biblioteca Berio di Genova, Fondi archivistici della famiglia Brignole Sale – De Ferrari, di proprietà del Comune di Genova, Fondazione Ansaldo, Fondazione Wolfson, Archivio Storico del Comune di Borgio Verezzi, Società Economica di Chiavari, Società Savonese di Storia Patria.